đź”´Terzi convocata in Commissione M5S Lombardia: con riapertura ragazzi e lavoratori non potranno stare stipati sui mezzi come sardine

Terzi convocata in Commissione M5S Lombardia: “Con riapertura ragazzi e lavoratori non potranno stare stipati sui mezzi come sardine”.

Questa mattina il M5S Lombardia ha depositato la richiesta di audizione dell’Assessore regionale ai Trasporti Claudia Terzi.

Serve un confronto nell’immediato: da qui in avanti ci aspettiamo una vera cabina di regia tra Regione ed enti locali, agenzie di tpl e Trenord che veda coinvolto anche il consiglio regionale. Non bastano più le valutazioni generiche su che cosa serve a ripartire, né la Giunta può invocare miracoli. Di qui in avanti l’offerta dovrà essere sicura e omogenea su tutto il territorio regionale. Dobbiamo attrezzarci, come stanno già facendo altre Regioni; va insomma riorganizzato il trasporto e al momento non ci risulta che la Lombardia si sia dotata di un piano coerente e immediatamente adottabile.  La regione non ripeta sui trasporti i gravi errori di programmazione fatti, per esempio, sui vaccini antinfluenzali. Serve rigore assoluto.

Nei giorni scorsi abbiamo incontrato gli studenti, i docenti e i genitori che giustamente chiedono che la didattica torni ad essere in presenza. Trovarci impreparati alla prima campanella significa annullare i sacrifici fatti fin qui ed  è profondamente ingiusto che siano le giovani generazioni a pagare questa emergenza. La scuola ha già fatto molto, per esempio, nel controllo all’entrata e all’uscita e nella programmazione delle lezioni, ma non possiamo permetterci ragazzi e lavoratori stipati come sardine su autobus, treni e metro. Docenti, personale scolastico e studenti hanno già fatto la loro parte e continueranno a farla: i problemi non sono dentro le scuole ma fuori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *