đź”´ Coronavirus- Chiusura totale: lo dobbiamo a noi stessi e alla sanitĂ 

Il continuo evolversi della situazione porta inevitabilmente le istituzioni a prendere decisioni anche molto drastiche per tutelare la salute dei nostri concittadini. Quindi le misure messe in atto dal Governo sono senza dubbio corrette, comprese le ulteriori restrizioni proposte da Regione Lombardia, le quali incontrano il mio pieno consenso.

Una chiusura totale, infatti, per almeno due settimane potrĂ  solo che aiutare i nostri ospedali e tutto il personale sanitario. SarĂ  dura, ma dobbiamo farlo sia come atto di amore per tutelare le persone a noi care, sia come atto di civiltĂ  verso la comunitĂ  di cui facciamo parte.

Da questa emergenza sto imparando molto: ritengo che, una volta terminata, sia necessario lottare il doppio di quanto sia stato fatto in questi ultimi anni per salvaguardare e sostenere il nostro sistema sanitario pubblico.

Non solo, mi impegnerò il doppio anche per far capire al governo l’urgenza di interventi forti per aiutare le imprese del territorio, i lavoratori e le attivitĂ  che in queste settimane sono state costrette a chiudere temporaneamente i battenti. 

Per il momento do il mio contributo stando rigorosamente in casa, cerco di rispondere a tutti i cittadini che mi chiedono informazioni e di fare da tramite, per quanto mi è possibile, tra l’ospedale di Mantova, la Regione e il Governo. 

Anche i miei colleghi consiglieri mantovani degli altri partiti si sono uniti in questa battaglia e nel nostro piccolo cerchiamo di essere utili veicolando messaggi chiari su questa seria emergenza. 

Articolo Voce di Mantova 11.03.2020

Foto in evidenza articolo da Gazzetta di Mantova 11.03.2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *