đź‘ Violenza alle donne, piano regionale: concentriamoci anche su molestie sul lavoro

Il Consiglio regionale ha votato a favore del Piano quadriennale regionale per le politiche di paritĂ , prevenzione e contrasto alla violenza contro le donne.
Nel corso della discussione sono stati approvati 15 emendamenti del M5S (erano 23 quelli depositati) tesi ad inserire nel piano regionale maggiori tutele per le donne vittime di molestie, molestie sessuali e ricatti sessuali sul luogo di lavoro.
Approvato anche un ordine del giorno per l’attivazione di specifici interventi contro le discriminazioni sul lavoro con la valutazione alla partecipazione del Tavolo permanente contro la violenza alle donne di esperti in diritto del lavoro e antidiscriminazione.
In un piano completo e corposo abbiamo ritenuto utile e necessario sottolineare e dare maggiore rilevanza alla necessitĂ  di prevenire e contrastare le molestie di genere e di natura sessuale che subiscono le donne sul luogo di lavoro.
Il tema è delicato e complesso, lo abbiamo solo sfiorato in alcune audizioni richieste da noi in Commissione lavoro ma ancora non sufficientemente approfondito, nonostante sia un problema molto diffuso e difficile da intercettare. Le nostre proposte, approvate dal consiglio, hanno l’obiettivo di farlo emergere in tutta la sua drammatica portata.
Non solo in famiglia infatti, ma anche sul lavoro la disparità di potere tra uomo e donna può generare orribili ricatti sessuali e molestie disgustose che rendono la vita lavorativa della donna un inferno quotidiano. Di questo è ora di parlare apertamente in Lombardia e di iniziare un sei percorso di formazione.
Sono comportamenti assolutamente degradanti che creano un clima umiliante e offensivo; l’80,9% delle donne purtroppo non denuncia.
Proprio per questo siamo molto soddisfatti dell’approvazione delle nostre proposte che possono fare la differenza nel tutelare la donna e nel contrastare il fenomeno drammatico delle discriminazioni sul luogo di lavoro.

Link all’articolo di Mantova Uno sul tema Violenza sulle Donne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *