POTENZIAMO I CENTRI PER L’IMPIEGO PER AGEVOLARE LA RICERCA DEL LAVORO

Con l’approvazione del reddito di cittadinanza, contenuto nella Manovra appena approvata in Parlamento, in questi ultimi mesi i centri per l’impiego sono stati al centro delle cronache e del dibattito politico per la loro inefficienza: l’obiettivo che ci siamo posti in Lombardia è stato quello di provare a potenziarli e due settimane fa siamo riusciti a far approvare, nel bilancio di previsione 2019-2021, una nostra proposta che assegna 750 mila euro appunto per il potenziamento, l’ammodernamento delle dotazioni strumentali e la riorganizzazione di questi centri. 

Finalmente arrivano risorse fresche per sostenere la loro operatività che sarà fondamentale anche nell’attuazione della futura misura del redditto di cittadinanza. 

Regione si farà  carico, in collaborazione con gli enti locali, di ottimizzare il servizio e completare il processo di riorganizzazione delle sedi e l’acquisizione e l’ammodernamento delle dotazioni strumentali.  

Ovviamente è solo un primo passo, molto bisogna ancora fare, ma è un segnale importante nella direzione di dare risorse e ossigeno al pubblico che finora nel mercato del lavoro ha giocato una partita impari nei confronti del privato. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.