Andrea Fiasconaro

Consigliere Regionale M5S Lombardia

restituiti

UNA PROMESSA
MANTENUTA

Chi sono

Sono nato a Mantova il 1 aprile del 1989. Vivo a Mantova, sono sposato con Daria e sono papà di Leonardo. Diplomato al liceo classico, ho studiato presso la facoltà di Beni Culturali dell’Università di Parma. Sono un accanito lettore di Indro Montanelli, di Mario Rigoni Stern e di Giovannino Guareschi. I miei registi preferiti sono Alfred Hitchock e Stanley Kubrick, il mio film preferito è “Eyes Wide Shut”. Ascolto moltissima musica di tutti i generi. Seguo da anni Beppe Grillo di cui mi ha sempre affascinato il carisma e la lungimiranza con cui guarda al futuro.

Uno dei miei aforismi preferiti e fonte di ispirazione:

” L’unico consiglio che mi sento di dare e che regolarmente do ai giovani è questo: combattete per quello in cui credete. Perderete, come le ho perse io, tutte le battaglie. Ma solo una potrete vincerne. Quella che s’ingaggia ogni mattina, davanti allo specchio”.

Indro Montanelli

Attività nel Movimento e in regione

Sono attivista nel Movimento 5 Stelle dal novembre 2009. A 23 anni, nel 2013, sono stato eletto Consigliere Regionale, ruolo che tutt’ora ricopro: sono stato rieletto nel marzo 2018. In Consiglio regionale, dal 2013 al gennaio 2018, sono stato membro della Commissione Cultura e della Commissione Ambiente. Nel corso della mia attività di Consigliere mi sono occupato di molti temi legati agli spunti e alle segnalazioni che provenivano dal territorio mantovano. In particolare mi sono interessato di trasporti, infrastrutture, sanità e agricoltura. Tra le varie attività svolte ho partecipato alla scrittura della legge regionale “testo unico sulla Cultura” e sono stato firmatario di oltre cento atti in Consiglio e in Commissione. Attualmente sono membro della Commissione Agricoltura, della Commissione Trasporti/Infrastrutture e della Commissione Cultura. Sono anche Presidente e capogruppo del Gruppo Consiliare del Movimento 5 Stelle Lombardia.

Iscriviti alla mia newsletter

Rimani aggiornato su Facebook